Ultima modifica: 12 Febbraio 2017
ISTITUTO COMPRENSIVO MARIA PIAZZOLI DI RANICA > Autovalutazione di Istituto

Autovalutazione di Istituto

Il documento aggiornato e deliberato nelle Commissioni di Lavoro (NIV 21.10.2016) e negli Organi Collegiali (Collegio Docenti 21.10.2016; Consiglio di Istituto 26.10.2016) è stato pubblicato entro ottobre 2016 sul Portale Nazionale dell’istruzione (Scuola in Chiaro).

Nell’a.s. 2015/2016 era stato individuato e costituito il Nucleo Interno di Valutazione (NIV) che si sarebbe dovuto occupare, per l’intero triennio, del monitoraggio e della verifica delle attività previste nel PTOF e della loro rendicontazione. Esso si componeva delle seguenti unità: Dirigente scolastico, DSGA, i tre componenti dello staff di Direzione, già presenti nel Nucleo di Valutazione del RAV di Istituto, le Funzioni Strumentali al Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF e Curricolo e Valutazione; Orientamento; Inclusione – BES e Diversamente Abili; Tecnologie nella Didattica/Animatore Digitale; Indirizzo Musicale). L’individuazione delle componenti dell’Unità Interna di Valutazione per la predisposizione del Piano di Miglioramento era stata realizzata dal Dirigente Scolastico in funzione delle competenze, delle capacità organizzative, degli incarichi assegnati ai docenti componenti l’Unità, in qualità di responsabili dei progetti per l’ampliamento dell’Offerta Formativa, di referenti di Commissioni, di Funzioni Strumentali.

Il Dirigente Scolastico ha ritenuto opportuno coinvolgere, oltre alle tre figure già presenti nel Nucleo di realizzazione del RAV per l’a.s. 2014/2015, i sopra indicati docenti perché essi si presentano, sia all’interno che all’esterno dell’Istituzione scolastica, quali elementi di riferimento ai fini della elaborazione del PdM e del suo monitoraggio a carattere sistemico.

Per l’a.s. 2016/2017 e sempre in prospettiva triennale (aa.ss. 2016/2019) il NIV è stato rideterminato nella composizione con riferimento alle nuove Funzioni Strumentali introdotte; in particolare, il Gruppo di Lavoro risulta attualmente così articolato:

Dirigente Scolastico – DSGA

Staff  di Dirigenza: Collaboratore del DS con funzione vicaria, Collaboratore del DS, Responsabili di Plesso (Infanzia; Primaria; Secondaria I grado)

Funzioni Strumentali: a) PTOF e Curricolo; b) Valutazione e Autovalutazione di Istituto; c) Orientamento e continuità; d) Inclusione e Personalizzazione (BES; DSA; DVA; Intercultura)

Area di potenziamento e valorizzazione delle eccellenze: Indirizzo Musicale

Area della Comunicazione e della promozione dell’Offerta Formativa di Istituto: Open day; poffini. 

Il Nucleo Interno di Valutazione opera articolandosi, ogni qualvolta si rende necessario e funzionale allo scopo, in sottocommissioni di raccordo che possono coinvolgere altri docenti referenti (es. responsabili dei Piani di Diritto allo Studio dei diversi ordini di scuola, Commissioni e Funzioni Strumentali afferenti ai compiti previsti dal Piano Triennale dell’Offerta Formativa). Appositi strumenti per la raccolta, tabulazione e analisi dei dati sono predisposti dal Nucleo in specifici incontri da pianificare con cadenza periodica (almeno bimestrale).

Il Collegio dei Docenti unitario verrà puntualmente aggiornato riguardo ai risultati conseguiti ed al livello complessivo di avanzamento delle diverse attività avviate.

Il Dirigente Scolastico sarà costantemente informato in merito alle fasi del lavoro svolto.

Le priorità che l’Istituto ha previsto per l’ a.s. 2016/17 sono:

  • innalzamento dei livelli di istruzione e competenze disciplinari e trasversali degli alunni
  • valorizzazione delle eccellenze col potenziamento di percorsi educativi e disciplinari peculiari della identità culturale dell’Istituto (lingue straniere comunitarie, con particolare riferimento all’inglese; indirizzo musicale; competenza digitale)
  • realizzazione di una scuola aperta e partecipata

I traguardi che l’Istituto si è assegnato in relazione alle priorità selezionate sono:

  • mantenimento della percentuale degli alunni che seguono il consiglio orientativo
  • ampliamento dell’offerta formativa – progetti madrelingua inglese con certificazione esterna per gli alunni delle classi terze (scuola secondaria I grado): Trinity
  • costruzione di ambienti di apprendimento innovativi (pensiero computazionale)
  • valorizzazione dell’eccellenza musicale (indirizzo musicale)

Gli obiettivi di processo che l’Istituto ha deciso di adottare per conseguire i traguardi sopra declinati sono:

  • valorizzazione di percorsi  di  eccellenza  in  ambiti  specifici  di  formazione: a) lingue comunitarie; b)  indirizzo musicale; c) competenza digitale; d) pensiero computazionale
  • impiego di risorse  umane  e  strumentali  per la promozione all’orientamento formativo di fine ciclo

Le motivazioni che giustificano le scelte elencate si riferiscono alle seguenti criticità individuate:

  • necessità di un consolidamento di una cultura della continuità e dell’orientamento più funzionale ai bisogni formativi dell’utenza
  • miglioramento qualitativo delle strutture in dotazione negli ambienti di apprendimento ed ampliamento della loro allocazione e distribuzione in quanto non ancora pienamente rispondenti alle attese dei portatori di interesse del territorio
  • valorizzazione delle eccellenze in ambiti specifici (lingue comunitarie, indirizzo musicale, competenza digitale e pensiero computazionale)

Il nostro Istituto, nell’ottica di sviluppare la cultura della qualità e adoperandosi affinchè la stessa sia apprezzabilmente percepita e riconosciuta dal territorio e dall’utenza, si è dotato di procedure di autovalutazione e monitoraggio continuo dei processi educativi/formativi che intende mettere in campo per realizzare gli intenti sopra espressi.

Il Piano di Miglioramento riguarderà i seguenti ambiti selezionati:

  1. le criticità emerse nel documento di autovalutazione (su modello Invalsi con adeguamenti strutturali desunti da percorsi formativi accreditati seguiti dalla Dirigenza Scolastica)
  2. la formazione docente
  3. la pianificazione triennale di alcuni progetti di Istituto e di Plesso (su modello interno

Il monitoraggio e la valutazione in itinere e finale saranno condotti dal Nucleo Interno di Valutazione (NIV)

Visualizza tutto »

Ultimi 5 articoli pubblicati in "valutazione e autovalutazione"




Link vai su